BARCELONA – everything happens for a reason | 3 days

Every time I catch a bus, a train, a plane or even just put on my shoes,
that’s when I start my adventure.

And you know, adventure are made of a small quantity of planning, and a lot of changes;
many many photos, some new food, and new stories to tell.
I did it in Elche last summer, as I have been doing for all my life.

But this time, in Barcelona, I realized that every city I go to
actually means something more to me.
Something that is not related to a monument nor a person.
You know when you get back to your room and you are so tired that your mind goes wherever it wants?
Well, that is the moment when I think I have the greatest connection to myself.
I simply feel what I feel, I don’t have any restriction nor obligation,
and I usually am capable of using that moment to reflect.

In Barcelona, I came with the conclusion that everything happens for a reason.

Continua a leggere “BARCELONA – everything happens for a reason | 3 days”

#19 Barcellona

Mentre il tempo alla rovescia continua e passa sempre più velocemente, le mie avventure spagnole continuano…

spain.PNG

Lo scorso weekend sono andata a Barcellona.

I miei piedi potrebbero non essere d’accordo, ma merita davvero! È una città fantastica, piena di posti da vedere, sorprese girando l’angolo di una strada, e visuali spettacolari.

Non è una città molto economica, soprattutto se vai come turista, perché le entrate costano abbastanza.

Abbiamo visto il Parc Guell di Gaudì, la Casa Battlò e la Casa Milà

20150718_095313.jpg

20150718_103835.jpg

20150718_104459.jpg

la Sagrada Familia, la spiaggia di notte e la Plaça de Catalunya.

20150718_150716.jpg

Il resto della settimana scorsa è andato abbastanza bene. Con le bimbe continuo a fare lezione d’inglese, e cerco sempre alcune attività creative per fargli praticare la lingua e quello che imparano…

Uno dei prossimi post sarà proprio su questo argomento ☺

Un beso,

Veronica ♥