4 rules for homesickness – The ultimate guide for expat life

Being an expat makes you look as a brave person to the whole world- because you are. But people do not usually realize that there are some struggles coming with it.

The biggest of them, homesickness.

Some wise old person has depicted perfectly in a sentence the feeling:

You don’t realize what you have until you lose it

And so, far away from home, not having the possibility of going home is hitting us now harder than ever.

You might, however, find here some tips to help you cope with it.

Continua a leggere “4 rules for homesickness – The ultimate guide for expat life”

Come imparare una nuova lingua – consigli per studiarla facilmente

La mia prima esperienza all’estero era stata mossa dalla volontà di approfondire le mie conoscenze di spagnolo. Quando, tre anni più tardi, ho preso un biglietto di sola andata verso il Portogallo, di portoghese non ne sapevo molto.

Avevo alle spalle gli anni di liceo linguistico e varie nozioni di linguistica all’università. Qualche mese dopo, mi sorprendevo a capire tutto quello che i miei colleghi dicevano tra di loro e molto spesso, ne prendevo pure parte.

Su instagram ho lanciato una routine giornaliera di 15 giorni su come imparare una nuova lingua: il francese.

Qui sotto ti lascio alcuni consigli e suggerimenti che puoi usare per cimentarti anche tu e allenare la tua mente!

IMG_9537
Lisbona

Continua a leggere “Come imparare una nuova lingua – consigli per studiarla facilmente”

VIVERE IN OSTELLO – WORKAWAY A LISBONA

Vivere in una città non è mai come visitarla.

Ero stata a Lisbona nel 2016, mi aveva affascinata, ma sapevo che passarci 5 giorni non era come viverci per un periodo.

Alle Azzorre ormai era bassa stagione, e dopo aver meditato sul fatto che era arrivato il momento per me di cambiare, ho comprato un biglietto per la capitale portoghese. Per la settimana successiva.

Avevo esattamente una settimana per trovare dove stare.

IMG_1033

Continua a leggere “VIVERE IN OSTELLO – WORKAWAY A LISBONA”

Le Ragazze Vaganti | ELEONORA – la serie

E direttamente dalle Azzorre, una nuova storia di ragazze che vagano per il mondo.
La protagonista di oggi è Eleonora, che molti conosceranno come l’autrice di Pain de Route:
Eleonora, 24 anni, italiana dalle misteriose sembianze uzbeche (nessuno ha ancora capito perché).
Mi sto laureando in linguistica teorica e applicata, ho due Erasmus alle spalle, tonnellate di esperienze casuali in ambiti completamente sconnessi e un’inguaribile entusiasmo per tutto quello che si trova più a Est dell’Italia – meglio ancora se postsovietico e tutto da scoprire.
Adoro il tè, cantare con gli amici intorno ai falò, il brivido di una notte in tenda o di un autostop improvvisato.
Non mi piace il rosa, l’umidità, il caffè.
Potete leggere le mie avventure nel mio blog, Pain de Route.
Eleonora_1

Continua a leggere “Le Ragazze Vaganti | ELEONORA – la serie”

UNA VERONICA VAGANTE È PARTITA.

Partita e arrivata.

Per la prima volta mi sono sentita una vera viaggiatrice.
Metterci più di due o tre ore ad arrivare e avere varie tappe prima di raggiungere la destinazione mi ha fatto sentire in una maniera diversa dal solito, in un modo che non avevo mai provato.
Qualche mese fa ho cominciato a leggere la storia di Claudio Pelizzeni, e non riuscivo esattamente a capire il perché della sua decisione di intraprendere un viaggio senza usare voli aerei.
Due aerei e un viaggio di otto ore in autobus dopo, posso dire di averne, almeno in parte, capito il motivo.

IMG_7011

Read this post in English: A Wandering Veronica has left.

Continua a leggere “UNA VERONICA VAGANTE È PARTITA.”