I miei libri di Ottobre

Ottobre è appena finito.
Intenso e stressante, il tempo per leggere è diminuito drasticamente.
Ho, infatti, cominciato a leggere vari libri senza essere ancora riuscita a concluderli.
Nel mese di novembre, spero di riuscire a ristabilire la mia giornata di sola lettura settimanale e terminare alcune delle letture ancora in attesa.

Se vuoi seguire le mie letture, puoi farlo sul mio profilo di goodreads.

A VIRGINIA LE GUSTABA VITA

virginiavita

In spagnolo, grazie al catalogo di Storytel, ho letto A Virginia le gustaba Vita. 
Adoro Virginia Woolf come scrittrice, come femminista e come persona. 
Questo testo, in cui la voce narratrice appartiene all’autrice, viene spiegata la storia della relazione tra Vita e Virginia alla nipote adolescente. La narrativa di questo testo va più in profondità della classica e insufficiente “relazione di grande amicizia” e fornisce anche una cornice temporale e culturale per meglio comprendere il contesto. 

Consigliatissimo per chi ama Virginia e vuole praticare un po’ di spagnolo imparando di più sulla sua biografia.

Leggilo in spagnolo QUI

LE PAGINE STRAPPATE

Avevo già letto un libro di Cristina Comencini a Lisbona, quando delle ragazze italiane mi avevano lasciato il loro “Essere vivi“.
Ho approfittato della mia biblioteca comunale per leggere un altro libro di questa autrice.
Nonostante il testo in sé non mi abbia conquistato, la relazione tra il padre e la figlia, al centro del romanzo, mi ha incuriosita in particolar modo. Una relazione fatta di aiuto reciproco, di protezione mutua e di una comunicazione speciale, solo per loro. Ma tutto viene poi messo in discussione da alcune pagine strappate dal diario della figlia, che saranno, allo stesso tempo, il motivo del loro riavvicinamento.

Se vuoi leggerlo, trovi il link QUI

CRUDO

Su questo romanzo, non so esprimermi in maniera chiara.
L’ho ascoltato sempre su Storytel, e forse la mia concentrazione non era forse tale da permettermi una piena connessione con il testo. Ho cercato anche di approfondire il testo cercando su motori di ricerca, e la comprensione necessita anche di vari elementi culturali.
Sicuramente è un’opera che richiede un’analisi più approfondita e varie riletture.

Ottima sfida se parli inglese. Ne parliamo poi insieme?
Il link lo trovi QUI

IDDA

Se mi segui su Instagram (se non lo fai, corri – ti aspetto! UnaVeronicaVagante), avrai già visto alcune cose su questo libro.
Ho apprezzato in particolare alcuni aspetti del libro: la protagonista è un’expat, e si trova ad affrontare alcune questioni dovute alla sua situazione. Conciliare due culture, due lingue, due paesi, due famiglie e molto altro, è spesso complicato ed è facile finire col rinnegare una delle due. E quando il passato poi torna a farsi presente, il modo di affrontarlo porta alla luce ciò che neanche la distanza può cancellare: noi stessi e le nostre emozioni.

Lo puoi trovare QUI

SIDDHARTHA

Il primo contatto con quest’opera è stato nell’ultimo anno di liceo, in cui avevamo letto un estratto in lingua originale.
Non parlo tedesco da vari anni e non sarei più in grado di leggerlo in originale, ma ho colmato una delle lacune che ho leggendolo in italiano.
È un testo scritto un secolo fa, pieno di metafore e costellato di spunti di riflessione e occasioni di crescita personale, che si svolge nel viaggio spirituale di Siddhartha attraverso luoghi profondamente diversi.

Puoi leggerlo in italiano QUI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...