VIVERE IN OSTELLO – WORKAWAY A LISBONA

Vivere in una città non è mai come visitarla.

Ero stata a Lisbona nel 2016, mi aveva affascinata, ma sapevo che passarci 5 giorni non era come viverci per un periodo.

Alle Azzorre ormai era bassa stagione, e dopo aver meditato sul fatto che era arrivato il momento per me di cambiare, ho comprato un biglietto per la capitale portoghese. Per la settimana successiva.

Avevo esattamente una settimana per trovare dove stare.

IMG_1033

Ma tutto va sempre come deve andare, e anche quella volta, le risposte sono arrivate. Giusto in tempo per il mio arrivo a Lisbona, ma sono arrivate.

Tutto quello che sapevo era che il 10 ottobre sarei arrivata e avrei cominciato un’esperienza in ostello, a Cais do Sodré, proprio sulla riva del fiume.
Le regole erano semplici: 20 ore di lavoro alla settimana, un minimo di cinque settimane, e nulla di più.

Dal dormire in tenda, sono passata a condividere la stanza con altre due volontarie, e dopo un mese, sapevo sarei rimasta fino a fine Novembre, e con questa decisione, sarebbe arrivato il giro post-estivo di volontari.

Ma cosa significa realmente vivere in ostello per tre mesi?

  • Non sei mai da solo. Ma mai, vuol dire proprio mai.
    A volte mi ritrovavo a scappare dalla terrazza per andare a fare una passeggiata e rilassarmi.
    E anche nei momenti in cui sei un po’ giù e hai voglia di scambiare due parole, basta solamente andare alla reception e scambiare chiacchiere con lo staff di turno.IMG_0850
  • Il silenzio non è più una priorità, e impari ad apprezzarlo.
    Che sia per colpa di una festa in ostello, o di un compagno che torna a metà della notte, o magari qualche membro dello staff che cerca di restare allegro e sveglio, il silenzio assoluto non esiste. Non esiste, ma sarai circondato di allegria, risate di persone che cominciano la loro giornata, e spesso anche di qualcuno che strimpella la chitarra nel corridoio.
  • Ostello è condivisione. Condivisione non solo di tempo e di spazio, ma anche di bagno.
    Vivere in ostello spesso vuol dire che le persone lasciano dietro piccoli tesori nascosti che, per poveri vagabondi sembra felicità (parliamo di profumi, confezioni intere di shampoo, bagnoschiuma o di trucchi), ma anche di chi passa e lascia dietro un disastro. Impari sicuramente a condividere gli spazi comuni e a prendertene cura.

IMG_0783

  • Il cibo è oro. Il cibo all’improvviso sembra tutto buono e non ti fai problemi a mangiare la fetta lasciata nel piatto di tizio, e se avanza qualcosa, ti assicuri di lasciarlo in bella vista affinché qualcun altro possa mangiarlo. Dovrai fare molta attenzione, però, nel caso in cui tu voglia proprio che non sia mangiato. Il trucco che usavamo? Metterlo in una ciotola e coprirlo con la carta stagnola. Occhio non vede, cuore non duole (e bocca non mangia 😉 )
  • Il mondo diventa piccolissimo. Conosci persone di paesi che non avevi mai neanche sentito. Passi con loro anche solo un paio di ore e tutto è così intenso che l’istinto ti dice che andare d’accordo con loro è il minimo!
    Condividi consigli, foto, itinerari, contatti e il tuo circolo di amicizie diventa worldwide in un battibaleno.
  • Lavori e vivi nello stesso posto. Vuol dire che arrivare è quasi impossibile e che hai i vantaggi di lavorare “da casa”. Ovviamente fingere di star male o nasconderti è praticamente fuori discussione, ma dai… queste cose non si fanno!

IMG_8913.jpg

Questi punti sono una sorta di riassunto 100% sincero dei miei tre mesi in ostello a Lisbona, basati appunto sulla mia esperienza personale.

Se anche tu hai avuto un’esperienza simile, quali punti aggiungeresti?

Hai domande su Lisbona o su workaway/worldpackers?
Lasciale pure nei commenti, mi aiuteranno per il prossimo post 🙂

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...